Tinte naturali per decorare le uova.

Una delle tradizioni pasquali che più mi piace è colorare le uova,  quelle vere di gallina, e il modo migliore  per colorarle è utilizzare, al posto dei colori acrilici o a tempera, le tinte naturali, che si possono ricavare da vegetali e scarti di verdure.

La scelta è molto varia: se volete ottenere il colore marrone potete utilizzare il caffè, per l'arancione le bucce di arancia o le carote, per il giallo il limone, per azzurro il cavolo cappuccio rosso e per il viola il succo d'uva...a dimenticavo il colore blu si ottiene con i mirtilli.

Ed ora vediamo come preparare le uova:

  • Mettete a bollire l'alimento desiderato e che intendete usare  lasciatelo bollire per parecchio tempo più del suo tempo di cottura; al termine, strizzatelo e aggiungete il succo ad una tazza d'acqua; portate a bollore il colorante così ottenuto e aggiungete un cucchiaio di aceto bianco. Ora versate l colorante in una ciotola dentro cui mettete anche l'uovo sodo.

  • Ogni tanto controllate il colore dell'uovo  se volete ottenere una tonalità più decisa lasciatelo anche un giorno intero immerso nel suo colore.
  • Ottenuta la colorazione desiderata asciugate l'uovo con delicatezza e lasciate riposare, se lo volete più brillante utilizzate un batuffolo di cotone imbevuto d'olio e passatelo sull'uovo colorato.


0 commenti